PRESENTAZIONE

La collana «Thesaurus Scholae. Fonti e studi sul patrimonio storico-educativo» – emanazione diretta della Società Italiana per lo studio del Patrimonio Storico-Educativo (SIPSE) – è organizzata in due distinte sezioni: «Studi» e «Fonti». La sezione «Studi» è destinata ad accogliere gli atti dei convegni e dei seminari promossi da SIPSE, nonché volumi monografici di singoli studiosi e volumi collettanei contenenti i contributi di studiosi italiani e stranieri relativi a studi e ricerche sul patrimonio storico-educativo. La sezione «Fonti», di formato più grande, è destinata invece ad accogliere i risultati di censimenti dei beni culturali della scuola e delle istituzioni assistenziali ed educative per l’infanzia e la gioventù presenti nel nostro paese, condotti a livello locale e regionale, nella forma di cataloghi e inventari a stampa redatti con rigore scientifico di musei, gabinetti scientifici, collezioni di sussidi didattici di vario genere, raccolte librarie e archivi conservati presso antichi istituti scolastici, così come collezioni di arredi, documenti, sussidi, suppellettili e oggetti di vario genere conservati presso musei della scuola e dell’educazione e centri di documentazione e ricerca sulla storia dell’educazione. La collana accoglie anche opere in altre lingue. I testi editi nelle due sezioni della collana sono sottoposti a referaggio anonimo con il sistema doppio cieco.

La collana è dotata di codice ISSN: 2723-9314.

ORGANI EDITORIALI

La collana è diretta da Anna Ascenzi (Università degli Studi di Macerata), Carmela Covato (Università degli Studi di Roma Tre) e Juri Meda (Università degli Studi di Macerata).

Il comitato di redazione è costituito da Luigiaurelio Pomante (Università degli Studi di Macerata – coordinatore), Angela Articoni (Università degli Studi di Foggia), Renata Bressanelli (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Emilio Conte (Università degli Studi di Bergamo), Giulia Fasan (Università degli Studi di Padova), Andrea Marrone (Università degli Studi di Cagliari), Chiara Meta (Università degli Studi di Roma Tre), Sofia Montecchiani (Università degli Studi di Macerata), Silvia Nanni (Università degli Studi de L’Aquila), Lucia Paciaroni (Università degli Studi di Macerata – responsabile dei referaggi), Fabio Stizzo (Università degli Studi della Calabria), Clelia Tomasco (Università degli Studi della Basilicata), Chiara Venturelli (Università degli Studi di Bologna) e Valeria Viola (Università degli Studi del Molise).

Il comitato scientifico internazionale è formato da Wiara Rosa Alcântara (Universidade Federal de São Paulo, Brazil), Annemarie Augschöll (Libera Università di Bolzano, Italy), Gianfranco Bandini (Università degli Studi di Firenze, Italy), Alberto Barausse (Università degli Studi del Molise, Italy), Vittoria Bosna (Università degli Studi «Aldo Moro» di Bari, Italy), Sjaak Braster (Erasmus University Rotterdam, Netherlands), Marta Brunelli (Università degli Studi di Macerata, Italy), Antonella Cagnolati (Università degli Studi di Foggia, Italy), Delphine Campagnolle (Musée National de l’Éducation – Rouen, France), Pierre Caspard (già Institut National de Recherche Pédagogique – Paris, France), Giorgio Chiosso (Università degli Studi di Torino, Italy), Michelina D’Alessio (Università degli Studi della Basilicata, Italy), Mirella D’Ascenzo (Università degli Studi di Bologna, Italy), Paulí Dávila Balsera (Universidad del País Vasco, Spain), Maria del Mar Del Pozo Andrés (Universidad de Alcalá, Spain), Marc Depaepe (Katholieke Universiteit Leuven, Belgium), Gizele de Souza (Universidade Federal do Paraná, Brazil), Inés Dussel (Centro de Investigación y de Estudios Avanzados del Instituto Politécnico Nacional, Mexico), Agustín Escolano Benito (Centro internacional de la cultura escolar, Spain), António Gomes Alves Ferreira (Universidade de Coimbra, Portugal), Marguerite Figeac-Monthus (Université de Bourdeaux, France), Vera Lúcia Gaspar da Silva (Universidade do Estado de Santa Catarina, Brazil), Carla Ghizzoni (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Italy), Antonios Hourdakis (University of Crete, Greece), Panagiotis Kimourtzis (University of the Aegean, Greece), Martin Lawn (University of Edinburgh, United Kingdom), Margarida Louro Felgueiras (Universidade do Porto, Portugal), Lyonel Kaufmann (Fondation Vaudoise du Patrimoine Scolaire, Switzerland), Justino Magalhães (Universidade de Lisboa, Portugal), Alejandro Mayordomo Pérez (Universidad de Valencia, Spain), Maria João Mogarro (Universidade de Lisboa, Portugal), Maria Cristina Morandini (Università degli Studi di Torino, Italy), Pedro Luis Moreno Martínez (Universidad de Murcia, Spain), Luis María Naya Garmendia (Universidad del País Vasco, Spain), Markéta Pánková (Národní pedagogické muzeum a knihovna J.A. Komenského, Repubblica Czech Republic), Joaquim Pintassilgo (Universidade de Lisboa, Portugal), Simonetta Polenghi (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Italy), Karin Priem (Université du Luxembourg, Luxembourg), Teresa Rabazas Romero (Universidad Complutense de Madrid, Spain), Petra Reijnhoudt (Nationaal Onderwijsmuseum, Netherlands), Roberto Sani (Università degli Studi di Macerata, Italy), Brunella Serpe (Università degli Studi della Calabria, Italy), Bernat Sureda Garcia (Universitat de les Illes Balears, Spain), Branko Šuštar (Slovenski šolski muzej, Slovenia), Fabio Targhetta (Università degli Studi di Macerata, Italy), Diana Gonçalves Vidal (Universidade de São Paulo, Brazil), Antonio Viñao Frago (Universidad de Murcia, Spain), Giuseppe Zago (Università degli Studi di Padova, Italy) e Patrizia Zamperlin (Università degli Studi di Padova, Italy).

NORME EDITORIALI

Scarica il pdf con le norme editoriali >>> 

TITOLI DELLA COLLANA

SEZIONE «STUDI»:

 

 

 

1

 

Anna Ascenzi, Carmela Covato, Juri Meda (a cura di), La pratica educativa. Storia, memoria e patrimonio. Atti del 1º Congresso nazionale della Società Italiana per lo studio del Patrimonio Storico-Educativo (Palma de Mallorca, 20-23 novembre 2018), 2020

pp. 463

€ 18,00

ISBN 978-88-6056-634-8

Consulta l’indice dell’opera >>>

 

  

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi